Odontoiatria

Il reparto di Odontoiatria è formato da professionisti con eccellenti competenze e che, supportati da tecnologie digitali, laser e piezoelettriche e 3D, offrono trattamenti minimamente invasivi con tempi di guarigione ridotti. Particolare attenzione viene prestata ai pazienti fobici (in età adulta o pediatrica), i quali possono usufruire di una lieve sedazione cosciente o profonda con l’intervento di anestesia esperti.

Chirurgia implantare

 

 

Si occupa di offrire un supporto stabile per rimpiazzare elementi dentari compromessi irrimediabilmente, estratti e mancanti (agenesie); nonché per ripristinare le funzioni e l’estetica dei denti.

A seconda della modalità di esecuzione e dei tempi di riabilitazione protesica si suddivide in:

  1. implantologia endorale a carico differito;
  2. implantologia endorale a carico immediato.

Le molteplici tecniche chirurgiche a disposizione permettono ormai di riabilitare, con dispositivi protesici fissi e  in un’unica seduta,  arcate dentarie completamente edentule tramite l’impiego di un ridotto numero di impianti ( all on four, all on six).

 

Chirurgia orale

È la branca dell’odontoiatria che si occupa delle patologie riguardanti i tessuti duri e molli della regione orale:

  1. Estrazioni di elementi dentari compromessi irrimediabilmente;
  2. Estrazione di elementi dentari in inclusione ossea e mucosa parziale o totale;
  3. Escissione di neoformazioni mucose od ossee;
  4. Incisione di frenuli;
  5. Neoformazioni della lingua nella porzione intra-orale.

 

Endodonzia

È la branca dell’odontoiatria che si occupa delle terapie necessarie a recuperare anatomicamente e funzionalmente un elemento dentario colpito da patologia cariosa destruente e penetrante.

Il trattamento prevede l’apertura della camera pulpare, la disinfezione della stessa e dei canali radicolari, e la chiusura di questi ultimi con elementi e materiali atti a prevenire e impedire la riproduzione batterica al loro interno.

 

Gnatologia

È la branca dell’odontoiatria che si occupa dei rapporti tra articolazione temporo-mandibolare, denti, muscoli e centri cerebrali superiori.

La compromissione di una di queste componenti può causare condizioni fisiopatologiche che innescano una sindrome dolorosa localizzata che può avere ripercussioni negative anche su altri distretti corporei.

 

Igiene e prevenzione

È la branca che si occupa di tutto ciò che riguarda la prevenzione delle patologie orali. L’odontoiatra o l’igienista dentale, con l’utilizzo di terapie farmacologiche (collutori, fluoro, farmaci, ecc.) e meccaniche (detartrasi), aiutano i pazienti ad avere un’igiene domiciliare ottimale e a prevenire le malattie dei tessuti dentali e parodontali.

Sedazione cosciente

 

È una procedura di competenza dell’anestesista che viene sempre più spesso impiegata in odontoiatria per eliminare l’ansia e il ricordo sgradevole dell’intervento. Non è un’anestesia generale in quanto il paziente è in grado di collaborare nonostante l’iniezione endovenosa di farmaci. Questa tecnica consente di effettuare lunghe e impegnative sedute di chirurgia implantare riabilitativa a carico immediato, assicurando al paziente un adeguato comfort.

Negli ultimi anni si è dato sempre maggiore rilievo a un’altra metodica che in odontoiatria permette di raggiungere la sedazione cosciente. Quest’ultima prevede l’impiego di una miscela di gas costituita da: protossido di azoto e ossigeno.

 

Ortodonzia

 

È la branca dell’odontoiatria che si occupa della prevenzione (ortodontica e intercettiva), della diagnosi e della terapia delle mal posizioni delle ossa mascellari e dentali, con l’obiettivo di raggiungere una bilanciata crescita ossea nonché un allineamento dentale che rispetti esigenze estetiche, biomeccaniche e funzionali.

Le apparecchiature utilizzate si dividono in mobili e fisse, e hanno indicazioni diverse a seconda dell’età anagrafica, ossea e dei casi in questione.

Odontoiatria pediatrica

È la branca dell’odontoiatria che si occupa della prevenzione (fluoro, sigillature) e della terapia delle patologie orali dei pazienti pediatrici.

Le carie destruenti e penetranti richiedono le stesse manovre e tecniche applicate in odontoiatria conservativa ed endodonzia sui pazienti adulti. La collaborazione e la compliance del bambino sono però il primo obiettivo da raggiungere.

 

Protesi fissa

 

È la disciplina che si occupa di rimpiazzare gli elementi dentari mancanti, utilizzando come sostegno o pilastri gli elementi dentari residui. Le protesi si ancorano con un fissaggio in cemento , in modo tale da ottenere il ripristino dell’estetica e della funzionalità masticatoria.

Recentemente lo sviluppo tecnologico ha assicurato una vasta  scelta di materiali disponibili tra cui:

  1. resine composite;
  2. ceramica;
  3. zirconio.

Tutti questi materiali hanno indicazioni caratteristiche strutturali, funzionali ed estetiche diverse.

 

 

Protesi mobile

 

Questa disciplina si occupa di ripristinare la funzione masticatoria e poi la funzione estetica con dispositivi rimovibili che possono essere ancorati meccanicamente sui denti residui o per contatto sulla mucosa, nei casi di edentulia totale.

I materiali impiegati per la costruzione di questi dispositivi da parte dell’odontotecnico sono:

  1. materiale acrilico (PMMA);
  2. metallo (acciaio, cromo-cobalto);
  3. nylon;
  4. ceramica;
  5. resine composite.

 

Odontoiatria conservativa

 

È la branca dell’odontoiatria che si occupa delle terapie necessarie a recuperare anatomicamente e funzionalmente un elemento dentario colpito da patologia cariosa destruente ma non penetrante.

Il trattamento prevede la rimozione del tessuto cariato, la detersione della cavità residua e la conseguente ricostruzione dello stesso con materiali idonei a ripristinare la continuità anatomica del dente residuo, creando così un sigillo ottimale all’infiltrazione batterica.

 

Ortodonzia invisibile Invisalign

 

La nostra struttura si avvale della collaborazione con la Dr.ssa Silvia Caruso, eccellente ortodontista certificata Invisalign (Diamond Provider) che, grazie all’esperienza maturata con l’innovativa metodica dell’apparecchio quasi invisibile, riesce a trattare anche casi complessi, senza l’utilizzo dei tradizionali apparecchi con i ferretti.

Il paziente durante il trattamento, potrà ottenere una correzione ortodontica nel massimo confort, senza vergognarsi di sorridere e senza rinunciare a nessun alimento, poiché gli allineatori sono praticamente trasparenti e removibili.

 

Prenota la tua visita

Puoi richiedere la tua visita sul nostro sito, la segreteria provvederà a contattarti per stabilire insieme la data e l'ora che preferisci, sulla base della disponibilità del reparto selezionato.